Immagine 6

Tumore e Bambini. Insieme a IL CUORE GRANDE DI FLAVIO

 Tumore e Bambini.

“IL CUORE GRANDE DI FLAVIO”

E’ una Associazione di volontariato nata , a seguito della scomparsa di un bambino eccezionale colpito da tumore, per aiutare chi è colpito da malattie onco-ematologiche in età pediatrica, contando sul lavoro dei volontari che credono nell’esistenza di un mondo migliore.

 

Sensibilizzare l’opinione pubblica il più possibile per aiutare i bambini meno fortunati è un nostro obiettivo; contribuire alla ricerca scientifica e dare un concreto un sostegno psico-fisico durante e dopo la malattia, per facilitare il reinserimento in società di bambini ed adolescenti colpiti da queste malattie, è un altro nostro grande impegno.

Spesso gli stessi genitori non sanno come affrontare la malattia e … i compagni di classe, gli insegnanti, gli amici … questo mostro coglie tutti impreparati, ma va combattuto con tanta grinta e con l’aiuto di tutti.

Per le attività svolte nel 2015, primo anno di vita dell’Associazione, IL CUORE GRANDE DI FLAVIO è stata accreditata dall’ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma che ne riconosce il valore sociale e la sostiene, insieme ad altre associazioni di analoga natura.

Nello scorso 18 ottobre 2015 l’Associazione ha realizzato l’evento “Correndo con Flavio”, maratonina di solidarietà (con la partecipazione straordinaria di personaggi del cinema italiano) che ha visto oltre 1200 iscrizioni e permesso di raccogliere 10.000 (diecimila) euro donate all’ospedale Bambin Gesù di Roma per finanziare una specifica ricerca scientifica sui rabdomiosarcomi eseguita presso l’opbg.

Nel corso dell’anno sono inoltre state realizzate altre iniziative di beneficenza, come spettacolo teatrale, torneo di calcio, concerto, riffa, mercatino natalizio… il tutto finalizzato a raccogliere fondi.

Sono inoltre stati regalati momenti di svago per i bambini e le famiglie, come visita guidata, concerto gospel in ospedale, … ed altre attività di collaborazione con altre associazioni.

Come risultante da bilancio 2015, l’associazione ha chiuso l’esercizio con un attivo di circa 13.000 (tredicimila) euro date da E=25.000 e U=12.000.

Obiettivo 2016

Per questo secondo anno di vita l’Associazione si è posta l’obiettivo di costruire “la casa di Flavio”, una casa-famiglia destinata ad accogliere bambini affetti da malattie onco-ematologiche, che arrivano a Roma per essere curati, insieme alle loro mamme (qualche volta anche ai papà). Non vogliamo creare un dormitorio, ma un luogo accogliente dove le famiglie (lontane dai loro affetti) possano sentirsi a casa, pertanto prevediamo la presenza di volontari che diano un supporto nello studio ai bambini (consentendo di non perdere l’anno scolastico e di non rimanere indietro con i programmi) e organizzeremo attività varie di intrattenimento (attività/laboratori che coinvolgano i bambini e i genitori); organizzeremo un servizio di supporto scolastico e di accompagnamento da/verso l’ospedale, prevedendo per il futuro anche l’attivazione del servizio civile. Cercheremo di portare l’ospedale a casa, partecipando ad un progetto di assistenza domiciliare a cui sta lavorando l’ospedale insieme con associazioni come la nostra, accreditate presso il B.G.; garantiremo un’assistenza odontoiatrica per far fronte alle emergenze di bambini e genitori e faremo tutto quanto ci sarà permesso per rendere meno difficile il lungo percorso della malattia onco-ematologica.

Per la realizzazione del suddetto progetto la società Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. ci ha fornito in comodato d’uso un alloggio sito al primo piano del fabbricato viaggiatori della stazione tuscolana di Roma, posizione strategica per le famiglie che devono raggiungere l’ospedale Bambin Gesù al Gianicolo, attraverso la ferrovia (scendendo alla stazione FS San Pietro) o la metropolitana (scendendo a Ottaviano). La vicina Stazione agevolerebbe anche la partenza/arrivo verso/da la città di origine.

L’immobile è attualmente in fase di ristrutturazione. Ci saranno tre stanze attrezzate con lavandino, letti, armadio, tavolo, poltrona/divanetto (a riprodurre tre monovani), un ambiente comune con cucina e tavolo per i momenti di condivisione quali laboratori di attività ludiche/creative/studio assistito/ecc. e due bagni.

Terminata la prima fase l’ospedale Bambin Gesù invierà le famiglie richiedenti ospitalità, attraverso una graduatoria redatta presso l’ufficio accoglienza dell’ospedale, a “la casa di Flavio” e l’associazione provvederà a tutto il resto (fornitura biancheria, pentolame, stoviglie, vitto e spostamento da/vs l’ospedale). Le famiglie ospitate saranno tre per volta, ciascuna per un periodo di tempo necessario per effettuare l’intero periodo di cure onco-ematologiche dei bambini.

L’obiettivo del progetto è quello di fare sentire a casa gli ospiti, attorniati dal calore e dall’amore dei volontari, nel rispetto della privacy e dei momenti di sofferenza. I bambini hanno bisogno di sorridere, giocare, fare passeggiate, hanno bisogno insomma di momenti di svago, cosi come pure i loro genitori, di “distrarsi dalla malattia per non pensare” (come scriveva Flavio in un suo tema). Questo è quello che ci aspettiamo di offrire.

 

Si prevede di poter inaugurare “la casa di Flavio” per ottobre/novembre 2016.

Grazie al contributo dei volontari e dei sostenitori IL CUORE GRANDE DI FLAVIO potrà diventare ancora più grande!

Per sostenere l’iniziativa partecipa alla seconda edizione della corsa “Correndo con Flavio” che si svolgerà in via Lemonia il 16 Ottobre 2016

Sarà inoltre associata all’evento una pesca di beneficenza ed una vendita di oggetti artigianali prodotti dai volontari e lo stand OasiLife di Salvamento Academy che penserà alla sicurezza dei partecipanti, il tutto finalizzato a raccogliere fondi destinati all’ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma.

Ospiti di eccezione sosterranno l’iniziativa.

Per tutti i partecipanti è prevista la fornitura di pettorale. Tutti i bambini iscritti riceveranno una medaglia di partecipazione e tre Biglietti per le attrazioni del parco divertimenti  OasiPark che ha messo in palio anche una festa di compleanno nel parco e una settimana di soggiorno per 4 dal catalogo Ipervacanze, per i primi tre classificati (maschile e femminile) sono previste coppa e premio, mentre per la maratona di solidarietà i ai primi tre classificati (maschile e femminile) saranno donate una medaglia ricordo ed un premio.

Tra tutti gli iscritti alle gare saranno inoltre sorteggiati ricchi premi offerti dagli sponsorlogo oasilife copleto copia-1

Per adesioni e maggiori informazioni

ilcuoregrandediflavio@gmail.com

320.6750419 – 347.2314863

Il Presidente

Milena Soldero

 

  il pensiero di Flavio “se qualcuno avesse una malattia pericolosa … gli sarei vicino”.